Percorso: Home page / Contenuti istituzionali
Primo piano
ultimo aggiornamento - 07/12/2017
L’ACCORDO DI UNINDUSTRIA TREVISO E COMANDO PROVINCIALE DEI VIGILI PER FUOCO PER LA PREVENZIONE INCENDI NELLE IMPRESE INDUSTRIALI DEL TERRITORIO

Stiamo assistendo qui a Treviso ad una nuova operazione di sistema che vede innalzarsi il livello della collaborazione interistituzionale: “Agire in sinergia consente di ottimizzare gli sforzi e raggiungere migliori risultati. La collaborazione pubblico/privato è in sostanza un moltiplicatore, le energie non si sommano soltanto ma si decuplicano per il bene del territorio”, ha detto il Prefetto di Treviso Laura Lega.

Unindustria Treviso, con le 2.200 imprese associate, e il Comando provinciale dei Vigili del fuoco di Treviso realizzeranno insieme il Piano di azione di prevenzione incendi 2017-18 e relative attività di supporto per le imprese. Lo prevede il protocollo d’intesa siglato oggi in Prefettura a Treviso dal Comando e dall’Associazione insieme alla stessa Prefettura di Treviso. Con il Prefetto Laura Lega, hanno sottoscritto l’intesa Nicola Micele, Comandante dei Vigili del fuoco di Treviso e Maria Cristina Piovesana, Presidente di Unindustria Treviso.

E’ un’iniziativa che si inserisce nel progetto di Unindustria Treviso Imprese e Pubblica Amministrazione. Alleati per competere, avviato nel 2015 e che ha visto la sottoscrizione di numerosi accordi con Enti e Istituti pubblici per realizzare nuove modalità nei procedimenti amministrativi, con meno oneri e adempimenti burocratici e per rendere sempre più efficiente il servizio alle imprese e ai cittadini. Un nuovo modello di relazione tra pubblico e privato, quindi, per trovare soluzioni innovative nelle diverse materie. In questo caso, ferme restando le competenze del Corpo dei Vigili del fuoco nella prevenzione incendi nei luoghi di lavoro, si intende migliorare il processo di valutazione e gestione dei rischi per ridurre al minimo gli episodi dannosi, migliorare la prevenzione del rischio attraverso un modello condiviso.

Il Piano di azione di prevenzione incendi 2017-18, che sarà sviluppato per fasi successive, prevede un’attività di assistenza con il trasferimento alle imprese di strumenti metodologici di supporto al processo di valutazione del rischio incendio e attività di supporto per le imprese, con l’obiettivo di coinvolgere nel processo di miglioramento un numero sempre maggiore di aziende della provincia attraverso una più incisiva e trasparente collaborazione sul territorio tra Vigili del fuoco, Unindustria Treviso e tecnici di prevenzione incendi. Una prima fase dedicata, quindi, all’informazione e la seconda al servizio/assistenza alle aziende di Unindustria con uno sportello dedicato. A livello operativo, le imprese potranno acquisire ed utilizzare in via preliminare gli strumenti operativi di autovalutazione messi a disposizione dal Comando dei Vigili di Treviso ed essere supportate per avviare nuove pratiche o completare quelle di prevenzione incendi. Un’attività tanto più utile nelle situazioni di maggiore complessità, anche normativa e nel supporto per la gestione delle emergenze. In alcune attività verrà coinvolto Unis&F, per incontri di formazione condivisa e le simulazioni di un piano di emergenza antincendi con relativo scenario incidentale (in collaborazione con aziende e la supervisione dei Vigili del fuoco).

“In questi anni i rapporti di Unindustria con il Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Treviso si sono sempre caratterizzati all’insegna del dialogo e del confronto trasparente e il Comando stesso è stato coinvolto nella realizzazione da parte di Formazione Unindustria della guida Lavoro Sicuro fin dal 2003 per la parte inerente la prevenzione incendi e la gestione delle emergenze. Ancora oggi, tale strumento rappresenta il riferimento per l’applicazione delle linee guida Uni/Inail a livello regionale e nazionale. Un percorso già avviato e che si inserisce al meglio nel progetto associativo per rendere la nostra Pubblica Amministrazione, nel rispetto delle sue competenze, un asset di competitività per il territorio e le imprese, grazie alle competenze e la professionalità dei suoi collaboratori”, dichiara Maria Cristina Piovesana, Presidente di Unindustria Treviso.

“Il protocollo di intesa – dichiara il Comandante Nicola Micele – si svilupperà sostanzialmente su due linee di azione. Una a carattere prettamente divulgativo e di supporto alle imprese trevigiane per la corretta valutazione dei rischi di incendio in azienda, attraverso l’effettuazione di specifici incontri di aggiornamento sul tema della prevenzione incendi, l’attivazione di uno sportello informativo dedicato alle imprese e la predisposizione di apposite check list sugli adempimenti a carico delle imprese stesse in materia di sicurezza antincendio. La seconda linea di azione attiene all’operatività ed è finalizzata a supportare le imprese nell’implementare una adeguata capacità di risposta ad un evento incidentale, quale può essere l’incendio: ciò si potrà conseguire mediante il sostegno alle aziende nella progettazione e nella realizzazione di mirate simulazioni di emergenza nonché nella successiva fase di analisi critica, che risulta essere strategica per il miglioramento continuo del livello di sicurezza antincendio”.

Prefettura di Treviso
Comando Provinciale dei Vigili del fuoco di Treviso
Unindustria Treviso