Percorso: Home page / Contenuti istituzionali
Primo piano
ultimo aggiornamento - 07/08/2016
SONO STATI 52 I "TESTIMONI D’IMPRESA" DI UNINDUSTRIA NELLE SCUOLE TREVIGIANE (22 GLI ISTITUTI COINVOLTI)

Nell’anno scolastico 2015 – 2016 ben 52 imprese del territorio trevigiano hanno partecipato, con il coordinamento dell’Area Scuola di Unindustria Treviso, a iniziative nelle scuole del territorio, con molteplici modalitā: ospitando visite di studenti e insegnanti in aziende, con testimonianze di imprenditori e dei loro collaboratori nelle classi, nell’incontro con gli insegnanti oppure con la partecipazione ai Comitati tecnico – scientifici costituiti presso alcuni Istituti tecnici e professionali.

“Sono giā 27 anni che Unindustria Treviso – spiega la Vicepresidente Sabrina Carraro, delegata al Capitale umano – ha attivato uno specifico servizio per favorire e rafforzare la relazione tra scuola e impresa e il rapporto si č ben consolidato. Quest’anno ha segnato l’avvio dell’Alternanza Scuola Lavoro, sulla quale ci siamo molto impegnati, da ultimo con uno specifico progetto SC.A.LA. per far acquisire competenze professionali trasversali agli studenti. Il nostro obiettivo č che diventi una pratica sempre pių diffusa e di arricchimento per tutti, non solo per studenti e docenti ma certamente anche per gli imprenditori e i loro collaboratori”.

Le aziende sono Acamedy, Anodica Trevigiana, Antenna 3 Nordest, Arper, Aton, Basf, Biemmereti, Breton, Came Cancelli Automatici, Cielle, Claim Adv, Cromaris, Delicanto, Diemmebi, Dotto Trains, F.O.P., Fashion Box, Futura, G-01.com, Galdi, Grafiche Antiga, Gruppo Pro-Gest, H. Krull, Hausbrandt, I.M.G., Inglass, Irinox, Keyline, Klaist, Labomar, Latteria Montello, Lisec, Lucchese Industria, MerMec, Microtecnica Trevisana, Novation Tech, Offi-Cine Veneto, Padoan, Peoplerise, Perlage, Quanta, R.I.C., Rolling Center, Sac Serigrafia, Sile, Smile to Move, Tecnostrutture, Texa, Tipoteca Italiana, Ugitech TFA, Veneta Nastri, Vettorello e Virosac. Nelle aule sono andati a parlare, nell’ambito del progetto di Unindustria Treviso, anche docenti e professionisti come Andrea Bettini (Strategika), Federico Callegari (Camera di Commercio), Valdi Finotto, dell’Universitā Ca’ Foscari, Carlo Gaino, dello Iuav e Carlo Luison (Deloitte). Altri partner sono stati l’Associazione Amici di Comisso, il Club Bit, i Comuni dell’Ipa Montello Piave Sile, Fondazione Nord Est, Intercultura, il Lion’s Club di Treviso, l’Osservatorio Economico Sociale di Treviso, Progetti Educativi, t2i.

Le scuole coinvolte sono state: Cfp Lepido Rocco di Motta di Livenza, I.C Montebelluna 1 e I.C. Montebelluna 2, Istituto Martini di Castelfranco Veneto, Istituto Cavanis – Collegio Canova di Possagno, Istituto Einaudi – Scarpa di Montebelluna, Istituto Da Collo di Conegliano, Istituto Galilei di Castelfranco Veneto, Itis Galilei di Conegliano, Istituto Giorgi – Fermi di Treviso, Istituto Sansovino di Oderzo, Istituto Max Planck di Lancenigo, Istituto Mazzotti di Treviso, Istituto penale per minorenni di Treviso, Istituto Riccati – Luzzati di Treviso, Istituto Vittorio Veneto Cittā della Vittoria, Itis Barsanti di Castelfranco Veneto, Liceo Canova di Treviso, Liceo artistico di Treviso, Liceo Munari di Vittorio Veneto, Liceo Da Vinci di Treviso.

A inizio 2016 Unindustria Treviso ha rinnovato fino al 2018 il protocollo d’intesa con l’Ufficio scolastico territoriale di Treviso.