Percorso: Home page / Contenuti istituzionali
Primo piano
ultimo aggiornamento - 02/23/2017
IL TEATRO PER LA CULTURA D’IMPRESA: LO SPETTACOLO DELLA SCUOLA HOLDEN DI BARICCO PER IL PRIMO APPUNTAMENTO DI COMPRENDERE X CAMBIARE 2017 DI UNINDUSTRIA TREVISO

Sarà uno spettacolo teatrale, realizzato dalla Scuola Holden di Alessandro Baricco, che aprirà il ciclo 2017 di ComprenderexCambiare, il programma di alta formazione di Unindustria Treviso, aperto agli imprenditori, ai loro famigliari e collaboratori per conoscere e approfondire le grandi trasformazioni che stanno modificando il modo di fare impresa ma anche l’apprendimento, le relazioni, gli stili di vita. Giunta alla quarta edizione, ComprenderexCambiare ha registrato finora più di cinquemila presente complessive.

Il ciclo si è caratterizzato anche per modalità innovative di comunicazione, come avviene appunto quest’anno con lo spettacolo “Forse che sì, forse che no” Imprenditori e imprese di fronte al cambiamento, che si terrà sabato 25 febbraio alle ore 10.00 all’Auditorium di piazza delle Istituzioni a Treviso. Curato nella regia da Flavio Nuccitelli e Mattia Venturi e nella produzione scenografica da Benedetta Gallo, sarà interpretato da Gian Marco Cei, Alessandro Garofalo e Stefano Pesce.

Interverrà anche Stefano Paleari, Presidente del Comitato Human Technopole e docente del Dipartimento di Ingegneria gestionale e della produzione all’Università di Bergamo.

L’azione si svolge nel 2026 e ha per protagonista Gianni, un imprenditore nostalgico che ha ereditato la cantina del padre e al quale il mondo del futuro proprio non va a genio. Sarà lo spirito del padre ad aiutarlo a comprendere e quindi a cambiare...

“L’edizione 2017 di Comprenderexcambiare si apre con un vero e proprio ‘colpo di teatro’ – dichiara il Vicepresidente di Unindustria Treviso, Claudio Feltrin, delegato alla cultura d’impresa - . Un intenso ed emozionante momento di riflessione scaturito dal percorso di formazione degli ultimi tre anni. Con questo primo appuntamento, approfondiremo i meccanismi mentali e culturali attraverso i quali ci si predispone o meno a comprendere il cambiamento e, soprattutto, lo si affronta e lo si gestisce”. “Come in un gioco di specchi – spiega la Presidente Maria Cristina Piovesana - l’esperienza collettiva vissuta in questi anni diventa una storia che mette in scena i contenuti, le idee, le proposte e le provocazioni di Comprenderexcambiare e, soprattutto, le reazioni degli imprenditori: le loro domande, i loro dubbi, le loro risposte, il loro orientamento o le loro resistenze al cambiamento”.

Per ulteriori informazioni:
www.unindustria.treviso.it/comprenderexcambiare